Articoli

Alla ricerca del segno perduto

Pubblicato il 29 dicembre 2018

Cinque domande a Marcello Veneziani di Cinzia Ligas per Senso Comune, rubrica dedicata alla ricerca del senso perduto della comunicazione nell’odierna società in cui con interviste a intellettuali, scrittori, filosofi, artisti e pensatori, si cerca di... Continua la lettura


L’anno focoso di Roma

Pubblicato il 28 dicembre 2018

Ci manca solo che l’Albero natalizio di Piazza Venezia o il presepe a piazza del Popolo prendano fuoco per concludere in modo adeguato a Roma un anno bruciante. Non bastavano i tanti autobus dell’Atac in fuoco,... Continua la lettura


Politica di cioccolata

Pubblicato il 27 dicembre 2018

A Natale la politica italiana ha toccato il fondo, perdendosi in un barattolo di Nutella. Un leader, anzi il leader più popolare d’Italia, l’ultima speranza di tanti, il ministro degli interni, e insieme colui che dovrebbe... Continua la lettura


Bontà natalizia

Pubblicato il 25 dicembre 2018

Stamattina, giorno di Natale, mi sono alzato dal letto con una paresi facciale da sorriso. Sono corso allo specchio per capire cosa mi era successo e ho visto il mio sguardo: era uno sguardo buono, perdutamente... Continua la lettura


Il segreto di Natale

Pubblicato il 24 dicembre 2018

Su, venite intorno al presepe che vi svelo il segreto di Natale. È un segreto semplice, banale, risaputo, ma nessuno ci bada. Ve lo dico a rovescio: provate a festeggiare Natale solo tra coetanei, di qualunque... Continua la lettura


Babbo Natale al tempo dei grillini

Pubblicato il 23 dicembre 2018

Ma che fine farà Babbo Natale nel tempo grillino della decrescita felice? Ci sarà un Beppe Natale in versione Grillo-anticonsumista? È vistoso il suo anacronismo con la sua gerla di doni e col suo tono gioviale... Continua la lettura


Ribaltone all’italiana

Pubblicato il 21 dicembre 2018

Ho trovato tristemente italiota, furbescamente, miseramente, italiota il rovesciamento delle parti per la manovra modificata a Bruxelles. Da una parte c’era il coro degli europeisti che per mesi ha gridato contro il governo gialloverde perché voleva... Continua la lettura


Storia di una casa disfatta

Pubblicato il 20 dicembre 2018

Ho visto una casa finire in brandelli, e non per un terremoto, un incendio, una fuga di gas. Una famiglia stagionata, di componenti adulti, con delibera unanime, ha deciso di sciogliersi, dopo definitive separazioni e sopraggiunti... Continua la lettura


Censuratelo, intervista un fascista

Pubblicato il 19 dicembre 2018

La Santa Inquisizione della Stampa ha condannato un giornalista, Gianluca Versace, per aver mandato in onda un’intervista a un ristoratore buffo, Ferdinando Polegato, vestito in uniforme fascista, col fez e la camicia nera. Versace conduce un... Continua la lettura


Fenomenologia del Trombone

Pubblicato il 17 dicembre 2018

A due passi dall’Italia e dal mondo sorge Trombon Valley, cittadella mediatica abitata da intellettuali e assediata da fantasmi plebei. La Valle dei Tromboni è a un tiro di schioppo dalla città dove abita la gente... Continua la lettura


Il Conte Zio

Pubblicato il 15 dicembre 2018

Povera Theresa May. Povera Angela Merkel. Povero Emmanuel Macron. Povero Pedro Gonzales. Tutti inguaiati, in caduta libera, impopolari e messi in croce. E noi? Si, noi stiamo messi male come paese indebitato, messi all’indice come patria... Continua la lettura


La famiglia soffre di mononucleosi

Pubblicato il 14 dicembre 2018

La famiglia mononucleare. Ma che vuol dire? Spiegano seri sociologi, economisti, statistici e antropologi che sta per famiglia con un solo elemento. Ma siete scemi? La famiglia-tipo era di almeno quattro elementi, poi fu coppia, ora... Continua la lettura


Il comunismo di ritorno

Pubblicato il 13 dicembre 2018

Non c’è giorno che non venga evocato il fascismo come se fosse dietro l’angolo, sul punto di tornare; o eterno, come sostenne in un pamphlet ideologico Umberto Eco. Ma vuoi vedere che mentre si narra il... Continua la lettura


I populisti discesi dai Monti

Pubblicato il 12 dicembre 2018

Egrego Professor Monti, senatore a vita e presidente a morte, ed egregi esponenti del Fronte Impopolare che sbavate nell’attesa di vedere Salvini e Di Maio in ginocchio da Juncker e da Moscovici, non vi chiedo di... Continua la lettura


Solgenitsyn, dal gulag all’oblio

Pubblicato il 10 dicembre 2018

«Sono infinitamente difficili tutti gli inizi, quando la semplice parola deve smuovere l’inerte macigno della materia. Ma non c’è altra strada se tutta la materia non è più tua, non è più nostra. Anche un grido... Continua la lettura


La marcia leghista su Roma

Pubblicato il 8 dicembre 2018

SPQR, Salvinus PopulusQue Romanus. Oggi ci sarà a Roma il battesimo ufficiale della Lega di Salvini come prima forza nazionale e popolare. Non è la prima volta che la Lega in versione italiana, non più padana,... Continua la lettura


  • Eventi

  • Facebook

    La svolta di Salvini

    Conforta vedere Salvini nella battaglia politica con la bandiera della tradizione e della civiltà. Che la destra aveva ammainato. A Dio patria e famiglia dedicai, con quel titolo, un libro uscito nel 2012 da Mondadori.
    Stia attento tuttavia ad armeggiare principi così importanti, abbia cura di non sprecarli solo per qualche voto in più, e li salvaguardi dalla deriva grillina. Sono parole troppe grandi per renderle piccole o per non restarne schiacciati.
    Ma nel deserto che ci circonda, è un sorso di gioia. Onore a chi ha il coraggio di pronunciarle, che non si disonori poi nell’uso.
    ... EspandiRiduci

    Leggi su Facebook
  • Twitter

  • Canale Youtube