Conta il prezzo non il valore (30/3/2014)

Conta il prezzo non il valore (30/3/2014) 

Tira un’aria di demagogia veramente davvero insopportabile. Di una persona, di un’idea, di una funzione, si chiede sempre e solo quanto costa e non quanto vale. È un continuo leggere il cartellino del prezzo a prescindere se son diamanti o patate. Di un manager o di un professionista  non si chiede più cosa ha fatto e come lavora ma quanto prende. Così di un politico.  A me indigna non quanto prendono, na quanto poco valgono in gran parte. Lo scandalo peggiore del parlamento- oltre alla bassa qualità media dei politici e al loro scarso rendimento – è l’assurda retribuzione di commessi che guadagnano quattro volte i loro omologhi di periferia, facendo lo stesso lavoro; o dei dirigenti di Camera e Senato, troppo spesso inerti che di solito non sono lì per merito, guadagnano anche più dei parlamentari, senza lo stress di farsi eleggere e – come ripetono gli idioti – senza metterci la faccia. 

In questa demagogia c’è la versione boy-scout di Renzi che risparmia due spiccioli vistosi ma non tocca le strutture elefantiache che costano cento volte di più. O inserisce tetti da soviet per i dirigenti, senza considerare se questi giovano o meno alla ditta. Ma c’è pure la versione parrocchiale di Bergoglio. Sparare sui politici è facile e fa consenso. Magari era più difficile dire a Obama; non sei venuto per me ma per le armi. Però lui è potente e cool. L’importante non è la verità ma aver successo, non è la giustizia ma piacere al pubblico. Per esaltare il pubblico dell’avanpolitica devi fare “a mossa, come Ninì Tirabusciò.

Ti potrebbero interessare

Il degrado dell’uomo in condominio Se volete conoscere la bestialità di un uomo, dovete vederlo in condominio. I peggiori screzi, sfregi e odii non sono in politica o al lavoro, ma covano nel condominio. È lì che dà...
L’abito non fa il Papa A Roma, alle spalle di casa mia, c'è un austero negozio che vende articoli religiosi, abiti talari, tiare e paramenti sacri. Ma da qualche tempo c'è un'inquietante vetrina con un c...
Un sonno a due facce per un letto a due piazze (22/08/2015) Un sonno a due facce per un letto a due piazze (22/08/2015)Mi sveglio e risale negli occhi una scena che vidi per anni. Rivedo mio padre e mia ma­dre dormire insieme.Mia madre dorm...
Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  



Rispondi

  • Eventi

  • Facebook

  • Twitter

  • Canale Youtube