Così l’Italia si scopre badante (15/03/2014)

Così l’Italia si scopre badante (15/03/2014)

Marta e Michele avevano un negozio da vent’anni, un figlio e due dipendenti in un paese del Sud. Ha chiuso, non hanno trovato lavoro e sono tornati dai genitori di lei, prendendo il posto della badante romena. Silvia a Roma ha perso il lavoro, è stata sfrattata perché non ce la faceva a pagare l’affitto, e ora si arrangia aiutando una signora, sua ex vicina, ma non vuol dire che fa la badante. Lucrezia si era sposata a nord, poi ha divorziato, per un po’ ha fatto la pr, poi non ha retto, ora si è unita a un’altra donna separata che insegna, a un’altra amica senza lavoro e tutte insieme convivono con una signora anziana che viveva da sola in una grande casa e cercava compagnia e, un domani, assistenza. 

Tre storie vere, diverse ed uguali, a sud, al centro e a nord, che raccontano l’Italia di oggi. Non sono storie a lieto fine, dietro quelle situazioni ci sono lacrime, depressioni e un po’ di vergogna, come un fallimento o una sconfitta. E di negativo c’è anche l’effetto a catena, le badanti straniere che hanno perso il lavoro. Ma sono storie non finite in tragedia, che fanno di necessità virtù e ridisegnano a sorpresa la nostra società. 

Le italiane tornano a fare le badanti, magari dei loro famigliari, gli anziani ritrovano compagnia, le famiglie tornano a riunirsi per bisogno, le solitudini mutano in comunità solidali. Non mancano tenerezze. Chissà quanto dureranno queste situazioni, il finale è aperto; però non tutti i mali vengono (solo) per nuocere. La vita si riapre, la scopriremo solo vivendo.

Ti potrebbero interessare

Il degrado dell’uomo in condominio Se volete conoscere la bestialità di un uomo, dovete vederlo in condominio. I peggiori screzi, sfregi e odii non sono in politica o al lavoro, ma covano nel condominio. È lì che dà...
L’abito non fa il Papa A Roma, alle spalle di casa mia, c'è un austero negozio che vende articoli religiosi, abiti talari, tiare e paramenti sacri. Ma da qualche tempo c'è un'inquietante vetrina con un c...
Un sonno a due facce per un letto a due piazze (22/08/2015) Un sonno a due facce per un letto a due piazze (22/08/2015)Mi sveglio e risale negli occhi una scena che vidi per anni. Rivedo mio padre e mia ma­dre dormire insieme.Mia madre dorm...
Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  



Rispondi

  • Eventi

  • Facebook

  • Twitter

  • Canale Youtube