Recensioni

Da Giambattista Vico a Edward Said e Marcello Veneziani. La mente eroica tramandata nel sud

Dopo Julius Evola tra filosofia e tradizione (1979),  Dante, nostro padre. Il pensatore visionario che fondò l’Italia (2020), e Manzoni. I fiori del bene (2021), il pensatore e romanziere italiano Marcello Veneziani (1955) torna a scavare nelle biografie delle menti più brillanti d’Italia, e con Vico dei miracoli. Vita oscura e tormentata del più grande [&hellip

Voler bene alla vita

Tra le virtù intellettuali di Marcello Veneziani, autore di saggi di storia delle idee, di cultura politica, nonché di testi letterari e teatrali, quella che forse affascina di più i lettori contemporanei in generale è il suo essere soprattutto un filosofo civile. Infatti i suoi libri più letti sono quelli basati sulla trattazionedelle problematiche della [&hellip

Il pensiero mediterraneo di Vico

Tu dici Giambattista Vico, e subito ti rispondono: «Ah, corsi e ricorsi storici». Che lui eppure ha detto, ma che sia l’unica cosa che in genere se ne sappia è altro discorso. Fino a far arrabbiare uno studioso come Marcello Veneziani: ma come, parliamo del più importante filosofo della storia d’Italia, e noi ce la [&hellip

Sulle tracce di Giambattista Vico

Un pensiero che non tramonta  Questa è la storia bella e impossibile di un intellettuale del Novecento innamorato di un filosofo del Settecento che in un solo libro anticipò tutti i libri del futuro, da Immanuel Kant a Georg Wilhelm Friedrich Hegel, da Benedetto Croce a Giovanni Gentile, a Isaiah Berlin e chissà a quant’altri [&hellip

Il Pavese di Veneziani

di Francesco Subiaco per Il giornale off (12 agosto 2023) Cesare Pavese, tra gli autori più significativi del nostro Novecento, è da sempre imprigionato in due mondi. Un mondo “retorico”, formale, ufficiale fatto di santini politici e ricostruzioni di partito, tra Marx e Gramsci, il neorealismo e le teorizzazioni razionaliste di Lukacs; ed un altro [&hellip

La Cappa vista da Bucarest

Recensione di Alberto Castaldini* per Cotidianul Di recente lo scrittore e giornalista italiano Marcello Veneziani ha pubblicato un interessante libro intitolato La Cappa. Per una critica del presente (Marsilio, Venezia 2022, 208 pagine). Veneziani scrive con acutezza: “Una cappa avvolge il mondo e toglie visione e respiro. Siamo scivolati dalla società aperta alla società coperta, [&hellip

L’epoca del nostro scontento

Il Corriere della Sera – La riflessione di Andrea Carandini su questi tempi incerti a partire dal saggio di Marcello Veneziani (Marsilio) Siamo scontenti di noi e della civiltà moderna… Lo scontento non riguarda solo disuguaglianze e disagi dal momento che pervade anche gli agiati. Siamo longevi e benestanti, abbiamo tecniche e farmaci efficaci, eppure [&hellip

Una bussola nel labirinto dello Scontento

Articolo su Libero di Francesco Specchia Quando si dice il fascino del trasversale. «Sor Pampurio è arcicontento del suo nuovo appartamento…». Soltanto Marcello Veneziani con la sua possanza culturale atta a sfarfallare tra l’alto e il basso, poteva citare un incipit degli eroi del Corriere dei piccoli , per descrive la genealogia del malcontento italiano. [&hellip

Veneziani contro la “Cappa” del conformismo

Recensione a cura di Giovanni Sessa per il Barbadillo  Il nuovo saggio per Marsilio dell’intellettuale pugliese: una disamina dell’oppressione del pensiero unico con indirizzi per una resistenza patriottica Marcello Veneziani nel suo ultimo libro edito da Marsilio, La Cappa. Per una critica del presente (pp. 204, euro 18,00), entra nelle vive cose della crisi contemporanea. Bauman ha descritto l’uomo [&hellip

Le foto presenti su questo sito sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo a segreteria.veneziani@gmail.com e si provvederà alla rimozione.

© 2023 - Marcello Veneziani Privacy Policy