Stai visualizzando i contenuti con tag "berlusconi"

La Federazione è rimandata per avverse condizioni atmosferiche

Azzoppata da sondaggi, defezioni ed emorragie interne, la Federazione del centro-destra rallenta, frena, forse svanisce, comunque sarà rinviata. Resta comunque un segnale, un discorso interrotto. Ma a che serve, a chi serve una federazione del centro-destra? Se serve a rendere forte e coesa una coalizione che ha il progetto di governare l’Italia, allora è cosa [&hellip

Chi di Rai ferisce, di Rai perisce

Non so come finirà la fiction sul presidente della Rai, se Foa resterà comunque alla guida, magari da consigliere anziano come accadde nel 2004 al berlusconiano Alberoni o se gli subentrerà Giampaolo Rossi, competente di rai e new media, in discontinuità con la precedente dominazione Rai e in sintonia con le idee di Foa. Forse [&hellip

Lo chiamavano Trinità

Non so se Berlusconi passerà alla storia; io penso di sì, nonostante il brutto finale. Ma è certamente già passato alla mitologia. E la fiction su di lui lo conferma, insieme allo sciame di simboli, battute, dicerie, gag che ispira o produce direttamente. Ci provò Nanni Moretti a darci un ritratto cattivo di lui, il Caimano; [&hellip

Ripartire da Salvini

Spegnete la tv all’ora dei tg o perlomeno togliete il sonoro e domandatevi fuori dal minuetto inconcludente che vi propinano ogni giorno: ma in questa situazione qual è meglio per il mio Paese, io da che parte sto, chi reputo i miei rappresentanti, i punti fermi da cui ripartire, o perlomeno i punti meno fradici, [&hellip

Populisti buoni e cattivi

Venite, siori, venite, ottanta euro al mese pure per le famiglie con figli. E io, ma va mi rovino, mille euro al mese di pensioni minime. Ammazza, e questi sarebbero gli statisti che si presentano come argini al populismo. Ditemi la differenza tra queste proposte e il reddito di cittadinanza dei grillini. E ditemi in [&hellip

Tra i due litiganti la terza gode?

La gara tra Berlusconi e Salvini per la guida del centro-destra ecciterà le rispettive tifoserie ma disorienta e allontana il vasto elettorato potenziale di centro-destra. A spingere i due verso l’alleanza è l’odore della vittoria e il realismo dei numeri, ma a spingerli in direzione opposta c’è non solo l’indole dei due leader e il [&hellip

È tornato il buon pastore

Silvio Berlusconi sta cercando di arruolare Giorgia Meloni come sesto agnello del suo zoo politico-familiare. L’ha portata ad Arcore e non so se anche a lei abbia dato il biberon che ha esibito con gli altri agnellini. Tantomeno sappiamo se lei si sia abbeverata o si sia dichiarata intollerante al lattosio berlusconiano. Al seguito di [&hellip

Le foto presenti su questo sito sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo a segreteria.veneziani@gmail.com e si provvederà alla rimozione.

© 2023 - Marcello Veneziani Privacy Policy