Stai visualizzando i contenuti con tag "togliatti"

Promise il paradiso in terra, portò l’inferno

Intervista tratta da I comunisti lo fanno meglio (ed. Paesi, a cura di Luciano Tirinnanzi). Cosa evoca in te la parola comunismo e quale impatto ha avuto nella tua formazione? Hai qualche ricordo personale che possa chiarire lo spirito dei tempi? Il comunismo evoca in me l’utopia del paradiso terrestre e l’avvento dell’inferno. Una diabolica [&hellip

L’italo-comunismo nacque cent’anni fa e non è morto

Cent’anni fa di questi giorni, nasceva dal sangue il partito comunista d’Italia. Nasceva dal sangue della rivoluzione bolscevica in Russia, con milioni di vittime. E nasceva dal biennio rosso sangue in Italia, tra rivolte e violenze, anche contro i reduci della guerra mondiale. Erano le “prove tecniche” di rivoluzione, da importare in Italia sull’esempio russo. [&hellip

Hitler e Stalin si davano la mano

Il 23 agosto di ottant’anni fa il mondo stava prendendo un’altra piega che avrebbe cambiato i destini dell’umanità. Stalin e Hitler strinsero un patto che sarebbe diventato un abbraccio fatale per il comunismo, per il nazismo ma anche per il resto del mondo. Era un patto di non-aggressione, firmato al Cremlino dai due ministri degli [&hellip

Le foibe, il ricordo e l’oblio

“Non riusciremo mai a considerare aventi diritto ad asilo coloro che si sono riversati nelle nostre grandi città… Non meritano davvero la nostra solidarietà né hanno diritto a rubarci pane e spazio che sono già scarsi”. È Salvini, è CasaPound o il Fronte Nazionale che scrive dei migranti? Nossignori, è l’Unità, organo del Pci, del [&hellip

Le foto presenti su questo sito sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo a segreteria.veneziani@gmail.com e si provvederà alla rimozione.

© 2023 - Marcello Veneziani Privacy Policy